Powered by Blogger.

Pages

📚 RECENSIONE LIBRO- LA RAGAZZA DEL TRENO 📚

TITOLO: LA RAGAZZA DEL TRENO
AUTORE: PAULA HAWKINS
GENERE: ROMANZO THRILLER 
PAGINE: 306

c


Questo libro mi è stato regalato per Natale ed era nella mia lista dei desideri. 
Adoro i libri thriller, che creano suspance. Mi ha accattivato il trailer del film uscito nei mesi scorsi nelle sale e mi son ripromessa di dover prima leggere il libro. 
L'inizio è molto lento. 
TRAMA
La protagonista è Rachel Wilson :32enne londinese rimasta senza marito, senza lavoro e alcolista. Dopo il divorzio è stata ospitata da un'amica del College che, però, non sa che Rachel ha perso il lavoro. La protagonista, per tenere il proprio segreto, ogni mattina si alza e fa finta di andare a lavoro. Salita sul treno rimane per tutto il tragitto ad ammirare le case e i loro abitanti, creando, nella sua testa, delle storie su di essi. I suoi soggetti preferiti sono "Jess" e "Scott", una coppia di sposini che abita poche case più distanti dall' ex-abitazione coniugale di Rachel e del suo ex-marito Tom. 
Tutto cambia quando, inaspettatamente, Rachel vede "Jess" che bacia sulla terrazza un altro uomo, non il suo marito perfetto "Scott". Il giorno seguente al tg viene dato l'allarme per la scomparsa di una donna, la sua "Jess" che, Rachel apprende, si chiama Megan. Dopo varie esitazioni Rachel decide di volersi rendere utile nelle indagini e racconta alla poliziotta a cui è affidato il caso tutto ciò che sa, o pensa di sapere, dal momento che li guardava ogni santo giorno. 
L'alcolismo di Rachel però fa andare tutto a rotoli perché è stata denunciata dall'attuale moglie di Tom, Anna per aver tentato di rapire la loro bimba. 
Le indagini sembrano senza una svolta fino a che Rachel smette di bere e inizia a ricordare.....
Non vi dico altro se no non c'è gusto per voi che dovete leggerlo!


   COMMENTO PERSONALE

La particolarità del romanzo è che il narratore cambia ed è strutturato come una sorta di diario delle protagoniste: Rachel, Megan e Anna. Le tre donne, molto diverse, sono in realtà accomunate da una figura maschile, Tom. Come ogni thriller è scoppiettante soprattutto dopo i 3/4 di storia.  
Il personaggio che mi ha appassionata maggiormente è stat Rachel perchè, assieme a Anna, ha avuto la miglior evoluzione. Megan è una figura femminile che mi faosemplicemente infuriare anche se non si meritava la fine che ha avuto.
 Tom è il classico personaggio maschile che mente spudoratamente e che, anzi, non è capace di essere spontaneo ed equilibrato.
Il libro l'ho semplicemente amato!!!

❤ LETTURE DEL MESE - #1 GENNAIO❤

Ciao a tutte ragazze e ben ritrovate. Sono felice di scrivere il primo post della nuova sezione del Blog ❤ Chi mi segue da molto si ricorderà che prima scrivevo, oltre le recensioni dei cosmetici, anche la recensione dei libri che mi avevano appassionata. Ad inizio anno mi sono fatta un bel auto regalo e mi sono comperata il Kindel PaperWhite e mi sono messa a leggere moolto di più. Se siete interessate vi farò un video post dedicato all'ebook reader per eccellenza. Bando alle ciance e vediamo quali sono i libri che ho finito nel mese di Gennaio...❤ sono ben 5 libri e, contemporaneamente, ho iniziato a leggere Harry Potter in lingua originale. Questo sarà un elenco dei libri. Ho programmato l'uscita delle varie recensioni che usciranno ogni settimana.

LA RAGAZZA DEL TRENO
Paula Hawkins

306 pagine (scrittura normale)


LE FIABE DI BEDA IL BARDO
J.K. Rowling

128 pagine (scrittura grande)


ORGOGLIO E PREGIUDIZIO
Jane Austen

254 pagine(scrittura minuscola)

SE MI LASCI SU FACEBOOK NON VALE 
Emma Garcia

391 pagine (scrittura normale)




MISS PEREGRINE- LA CASA DEI BAMBINI SPECIALI
Ransom Riggs

264 pagine (formato ebook)



 TOTALE PAGINE LETTE QUESTO MESE: 1343 ❤

Questo post è per farvi partecipi delle mie letture e ho già scritto le singole recensioni. Ho programmato l'uscita delle recensioni ogni domenica.

Spero che questa iniziativa vi piaccia! Io sono sempre stata una lettrice accanita ma, per via del prezzo dei libri e del poco spazio a disposizione, avevo smesso di leggere con assiduità. Avendo comprato l'ebook reader Kindle ho risolto tali problemi:
con una memoria di 4 Giga ci stanno un milione di libri;
i libri in formato kindle costano pochissimo, i classici, inoltre, sono regalati!

Vi mando un bacione ragazze e questo pomeriggio uscirà già la prima recensione!



❤ RECENSIONE SIERO VISO NEO BIO ❤

Ciao a tutte ragazze mi mancate immensamente.. voi come state?? Finalmente dopo tanti impegni lavorativi e varie visite, ho nuovamente una mattina per poter scrivere.  Come vi dissi a Dicembre, ho scoperto una nuova marca BIO ECONOMICA, la NEOBIO Inutile dire che mi stà piacendo un sacco!! 
Oggi vi parlerò del loro siero viso.


Prodotto: Siero viso NEOBIO
Quantità: 30ml
Prezzo: 7,50€
Voto: 9




❤CARATTERISTICHE❤


Il Siero viso intensivo è un siero viso ecobio per idratare a lungo e dare una sferzata di energia alla pelle del viso grazie alla presenza di Melograno, Rosa Canina e Acido Ialuronico.
Ha anche un effetto  seboregolarizzante e tiene a bada la pelle che si lucida. È leggero e di facile assorbimento.
Consigliato anche per le pelli miste e grasse! 

❤INCI❤


Aqua (Water), Punica Granatum Fruit Juice, Glycerin, Alcohol denat., Dehydroxanthan Gum, Rosa Canina Fruit Extract, Sodium Hyaluronate, Sorbitol, Algin, Sodium Levulinate, Sodium Anisate, Lactic Acid, Sodium Lactate, Parfum (Fragrance)



❤LA MIA ESPERIENZA❤

Non avevo mai provato un siero viso in vita mia. Ho sempre e solo utilizzato le creme viso. Dal momento che questo è indicato per pelli miste e grasse mi son lanciata e fidata. Me ne sono innamorata!!! La pelle rimane bella idratata e asciutta, non unta come invece succede con la maggior parte delle creme viso. Costa 7 euro e sono meritatissimi!! Per la mia pelle è una bomba ed è comodissimo anche come base per il trucco perché si asciuga in un minuto .

Prodotto consigliato al 100% lo ricomprerò sicuramente! La prossima settimana uscirà la recensione di un nuovo prodotto di questa marca.


Un bacione a tutte e scusare ancora, ma appena ho una mattina libera mi metto a scrivere i post e poi li programmo per cercare di non fare più il fantasmino